Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

Articoli

TIRIAMO LE SOMME (1 DI 7): la manutenzione del territorio

primi sui motori con e-max

Cinque anni sono passati, è ora di tirare le somme!

Partendo dal programma distribuito casa per casa nel 2014, vi raccontiamo cosa abbiamo fatto in questi anni di amministrazione. Il primo di sette volantini è dedicato alla MANUTENZIONE  e alla CURA del nostro territorio. 

NEL 2014 VI AVEVAMO DETTO:

"E' anche ora di ripartire dai fondamentali, di far tornare il Comune di occuparsi prima di tutto delle cose essenziali: pulizia diffusa e puntuale, asfaltature, idonea gestione del verde, controllo costante delle vie del paese, ascolto dei cittadini e dei loro bisogni. "

 

ASFALTATURE

PASSATA AMMINISTRAZIONE: €309.129 di cui noi stiamo ancora pagando € 48.800 di mutui ogni anno

NOI: € 582.979 = + 89% senza accendere nuovi mutui

  • asfaltate vie Magellano, Colombo, del Carso, Segantini, Vittorio Veneto, S.ta Rita, De Gasperi, Rosolino Pilo, Cairoli, Pisacane, Carlo Porta, Santa Maria, Fiume, M.L. King, S. Carlo Borromeo, vicolo Taccia, posteggio via Manzoni, posteggio cimitero Furato, posteggio piazza Giovanni XXIII ; nel 2019 vie Marcora, Fiori, Dante e relative piazzette, don Gilardi, Edison, Umbria,
  • nel 2016 rappezzo a caldo di tutte le buche
  • sistemazione porfido: 4 interventi sulla piazza, 1 intervento su via Brera ang. via Grandi, via Brera ang. via IV Novembre ,ingresso Cimitero

 Prima                 Dopo

 

PULIZIA STRADE

SPAZZATRICE

  • Centro Inveruno 2 volte a settimana;
  • Centro Furato 2 volte al mese;
  • Tutte le vie 1 volta al mese

PULIZIA MANUALE E CESTINI

  • una volta al giorno

ABBANDONO RIFIUTI

  • costante monitoraggio campagne
  • raccolta rifiuti abbandonati nel più breve tempo possibile, anche su segnalazione dei cittadini

 

CURA DEL VERDE

PIANO ANNUALE (€ 40.000/anno)

  • sfalcio erba : dai 5 ai 7 interventi /anno
  • 4 tagli siepi piste ciclabili

PIANI STRAORDINARI POTATURE/SOSTITUZIONI

  • 2017 (€ 70.000): v.le Lombardia, v.le Piemonte, via Botticelli, via Varese, scuole elementari Inveruno e Furato, scuole medie
  • 2019 (€ 70.000): v.le Lombardia, vie s. Francesco, Piave, Villaggio Pegaso
  • diserbo marciapiedi e piste ciclabili con nuovo termodiserbante ecologico

 

 

VERDE: PIU' DECORO, MENO MANUTENZIONE, A COSTO ZERO PER I CITTADINI

DA PRIVATI E AZIENDE

  • nel 2016: sistemati 9 aiuole e 16 fioriere con fiori e piante regalati da un privato
  • piante tolte dalla piazza riutilizzate al cimitero
  • nel 2018: trasformazione in aiuola della fontana malfunzionante nel cortile comunale e fiori per 25 vasi; sistemazione a rose tratto di pista ciclabile via Milano a Furato con risorse donate da un'azienda

 Prima            Dopo

 

"QUESTO LO CURO IO": UNA MANO DA CITTADINI E  ASSOCIAZIONI

  • curati da privati cittadini: l'aiuola di Piazza Crocifisso; l'aiuola di accesso all'Area Cani; lo spazio verde dell'edicola di Santa Teresa
  • curati dai ragazzi del Servizio Formazione all'Autonomia: il giardino davanti alle scuole elementari di piazza don Bosco; il giardino del Lazzaretto in collaborazione con un gruppo di volontari in pensione

 

 

 

CON LE ASSOCIAZIONI E LE SCUOLE

CON SALVIAMO IL PAESAGGIO:

  • 3000 metri in via Piero della Francesca curati secondo i principi del giardino naturale: nessuna potatura, due sfalci annuali, introduzione di specie selvatiche e  autoctone

Con il prof. Gaudioso e la coop. Primavera:

  • 5000 metri in via Parini per la creazione di un orto didattico secondo i principi della permacoltura; alternanza scuola lavoro con Istituto Mendel di Villa Cortese

                                         

 

 

CONTROLLO DEL TERRITORIO:

PIU' CHE TRIPLICATE LE TELECAMERE FUNZIONANTI

  • attualmente sono 30 le telecamere attive che consentono il monitoraggio costante del territorio direttamente dall'Ufficio Polizia Locale (ottenute tramite adesione a bando regionale)
  • 4 nuove telecamere verranno poste a custodia del nuovo ecocentro

più sicurezza stradale

  • controllo mancate revisioni e assicurazioni con Targasystem

Acquistati 2 autoveicoli nuovi a metano e GPL

 

 

SISTEMAZIONE DELL'ESISTENTE:

RIQUALIFICAZIONI

  • tettoia bruciata di piazza don Ferrario a Furato
  • ingresso del cimitero di Inveruno
  • nuovo ambulatorio e centro prelievi nella sede APAI
  • servizi igienici di piazza mercato
  • ambulatorio di Furato
  • rimozione amianto coperture vecchi loculi del cimitero di Inveruno
  • ristrutturazione servizi igienici e sala mortuaria cimitero Furato
  • nuova tettoia alla R.S.A.

prima             dopo

 

CURA DEGLI SPAZI COMUNI:

REALIZZAZIONI

  • murales di piazza don Ferrario dipinto dall'artista inverunese Paolo Crespi
  • murales scuole medie Inveruno
  • sistemazione e acquisto giochi parco Inveruno e piazza don Ferrario Furato
  • casetta dell'acqua nel parco di Inveruno
  • cestini raccolta differenziata davanti a biblioteca, scuole elementari e scuole medie (su progetto del Consiglio Comunale dei Ragazzi)

 prima           dopo

Facebook

Twitter